mercoledì 30 settembre 2009

Muffins!!



Non posso non dedicare questa ricettina a Raquel, compagna di viaggio e studio in Germania...lei si che ne è appassionata!

MUFFINS AI MIRTILLI (SELVATICI)

Ingredienti secchi:

140 g di zucchero
250 g di farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di bicarbonato

Ingredienti liquidi:

85 g di burro sciolto
2 uova intere
200 ml di latte

150 g di mirtilli


Prima cosa: accendere il forno a 200°.

Mescolare separatamente gli ingredienti secchi da quelli liquidi.
Unire le due parti in un'unica ciotola e mescolare (non troppo però perché altrimenti i muffins si induriscono durante la cottura!).
A questo punto unire alla fine i mirtilli.

Imburrare una teglia da muffins e versarvi l'impasto riempiendo le vaschette fino all'orlo.
In alternativa alla teglia si possono usare dei pirottini di carta, bisogna fare attenzione però che l'impasto non fuoriesca dal pirottino durante le prime fasi di cottura.


Si inforna il tutto per 15/18 minuti. I muffins non devono cuocere troppo a lungo, sono pronti quando la superficie diventa dorata.

lunedì 21 settembre 2009

una pizza che si fa da sé

Iniziamo da qualcosa di semplice, tradizionale...la PIZZA.
Dopo svariati tentativi falliti e maledizioni al forno che non manteneva i fatidici 250° C, finalmente ho trovato una ricettina semplice semplice che mi ha dato grande soddisfazione! :-)

ed eccola qui! Le dosi sono per 1 placca da forno e il risultato è una pizza croccante alta circa 1 cm!

Ingredienti

500 g di farina '0' oppure manitoba
260 g di acqua tiepida (30° circa)
1/2 cubetto di lievito di birra (quindi 12,5 g)
10 g di sale fino
10 g di zucchero semolato
20/30 g di olio evo

Sciogliere il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida.
Versare a fontana la farina in una ciotola e spargere il sale alla base.
Dopo aver formato un incavo nella farina, versarvi il composto di acqua, lievito e zucchero e lasciar riposare 5 minuti circa.

Aggiungere l'olio e impastare per una decina di minuti, la consistenza della pasta dovrà essere elastica e liscia.

A questo punto il più è fatto! Si abbandona l'impasto nella ciotola coperta per farlo lievitare. Non calcolo mai un tempo preciso...nel frattempo che lui cresce io faccio altre mille cose!

Una volta raddoppiato il volume, si stende l'impasto sulla placca oleata, tirandolo ai bordi piano piano e la si lascia lievitare stesa ancora qualche minuto.

Nel frattempo si può tagliare a cubetti la mozzarella, preparare la passata di pomodoro condita con olio, sale e origano, scegliere gli ingredienti con cui condire la pizza!

Scaldare il forno a 225°C.
Prima di infornare stendere la salsa di pomodoro e condire con un filo d'olio.
La mozzarella e gli altri ingredienti vanno aggiunti dopo 10/15 minuti circa quando la passata di pomodoro si è asciugata un pò (ad eccezione della cipolla che io aggiungo insieme al pomodoro perche deve cuocere un pò di più!).

Quando la mozzarella comincia a 'sbollentare' e a inscurirsi e la crosticina diventa dorata, la pizza è pronta!

L'ultima volta che l'ho fatta ho utilizzato la macchina del pane ed è venuta benissimo! Il procedimento è lo stesso, solo che invece di impastare a mano pensa a tutto il programma 'Impasto pizza', anche a farla lievitare al caldo!

Si parte! Sbircio da tempo i blog di cucina...trascrivendo e provando ricette su ricette sottoposte alla mia piccola cavia..Raffaele e agli amici che vengono a trovarci! E' ora di creare un blog tutto mio! Chissà che non mi aiuti a mettere un po di ordine tra i mille fogliettini volanti pieni di ricette e consigli che lascio in giro per casa...e poi chi la ritrova più la ricetta di quella torta alle pere e cioccolato....