giovedì 15 ottobre 2009

La frolla di Alice. Le tortine con le mele selvatiche di Bedonia


La pasta frolla burrosissima di Alice!

400 gr. zucchero al velo
160 gr. tuorli
600 gr. burro
1 kg di farina
1/2 bacca di vaniglia
buccia grattugiata di limone

riporla in frigo schiacciata a mo' di focaccia alta un paio di cm. per almeno un'oretta. Si può conservare porzionata in frizer! :-)

Tortine di pasta frolla con noci, meline selvatiche (che mi ha portato Emanuele da Bedonia!) tagliate a pezzetti e una spolverata di zucchero di canna.
In forno a 180° per 15/20 minuti.

Volendo si possono aggiungere altri tipi di frutta di stagione: pere, susine, uva, etc.





Una cosa che devo provare....La Crema da forno
(rispetto alla crema pasticcera classica dovra' essere piu' zuccherina e piu' grassa per non 'stracciarsi' durante la cottura)

320 gr. latte
160 gr. panna
240 gr. zucchero semolato
145 gr. di tuorlo
30 gr. di fecola

Mettere i tuorli in una ciotola con lo zucchero e montare il composto. Aggiungere i semini di una mezza bacca di vaniglia ed la buccia grattugiato di un limone intero (di solito ne basta meno, ma qui si vuole accentuarne l'aroma). Quando l'uovo sara' bianco e gonfio aggiungere la fecola, che si usera' solo per questo tipo di crema pasticcera .
Portare a bollore latte e panna, aggiungere quindi le uova montate ed attendere, senza girare, che riprenda il bollore lungo il bordo. A questo punto mescolare con la frusta. Pochi minuti e la crema è pronta!

Nessun commento:

Posta un commento