Pane, amore e lievito madre!


Ecco che posto per la prima volta il mio pane fatto in casa con lievitazione naturale. Qualche settimana fa sono capitata in questo sito e sono stata subito incuriosita dall'esistenza di 'spacciatori' di lievito madre (...avevo provato a farlo da sola qualche tempo fa, ma con scarsi risultati!). C'è addirittura una mappa in cui puoi andare a pescare lo 'spacciatore' più vicino a te! 
Ho provato subito a contattarne una di Parma, Margherita (grazie!!), ci siamo incontrate e le mi ha portato un figlioletto della sua preziosa Gianna (così si chiama la sua pasta madre).
Il giorno stesso ho iniziato a panificare, subito con risultati un po' pesanti (il pane era decisamente compatto..), ma ora ammirate che meraviglia! Un pane di grano tenero con semi di lino e girasole davvero eccezionale, morbido e fragrante! Ecco la ricetta...ma temo che il trucco sia un buon lievito madre...
Per la mia ricetta ho utilizzato i prodotti biologici di Emporio Ecologico.


- PANE DI GRANO TENERO -
CON SEMI DI LINO E GIRASOLE

Ingredienti
200 gr di pasta madre (attiva)
600 gr di farina 0 (io ho usato la farina Antico Molino Rosso di Emporio Ecologico)
350 gr di acqua
1 cucchiaino di malto d'orzo (io ho usato Malto d'Orzo biologico)
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di semi di lino (io ho usato i prodotti Melandri Gaudenzio)
2 cucchiai di semi di girasole già spellati (io ho usato i prodotti Melandri Gaudenzio)

Preparazione
La sera prima, fare il rinfresco alla pasta madre per riattivarla. Conservare la pasta madre in un contenitore di vetro coperto con la pellicola trasparente.
L’indomani prendere 200 gr di pasta madre (la restante andrà conservata in frigorifero chiusa in un vaso di vetro con chiusura ermetica, pronta per la prossima panificazione), metterla in una terrina capiente e scioglierla aggiungendo 350 gr di acqua tiepida, un cucchiaino di miele fino a che sia tutto liquido e senza grumi.
Aggiungere la farina e un cucchiaino di sale. 
Cominciate a mescolare con una forchetta fino a quando la farina non avrà assorbito tutta l’acqua, a questo punto passare tutto sulla spianatoia e cominciare a lavorare l’impasto energicamente per almeno 15 minuti, alla fine sbattere l’impasto sulla spianatoia (così facendo si allunga e diventa elastico), tenendolo sempre in una o in tutte e due le mani e ripiegandolo, dopo averlo sbattuto, su se stesso, girare di 90° e ripetere l’operazione fino a quando l’impasto sarà liscio. 
Formare una palla, metterla in una terrina coperta con la pellicola trasparente e lasciare lievitare per 4 ore al caldo. 
Trascorse le 4 ore, sgonfiare l’impasto schiacciandolo un pò e piegarlo in quattro. Riporlo nella terrina e coprirlo con la pellicola, lasciandolo riposare per 1 ora.
Riprendere l’impasto e dargli la forma preferita, fare un taglio nel senso verticale, adagiare su una teglia rivestita di carta da forno, ricoprire nuovamente con la pellicola e un canovaccio e lasciare lievitare al caldo per altre 3-4 ore. 
Riscaldare il forno ad una temperatura di 200°, mettervi dentro un pentolino con dell’acqua e infornare il pane. Cuocere per 50 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare avvolto in un canovaccio (in questo modo la crosta diventa più croccante!).


Pin It

Commenti

  1. che bel blog!!!!! e che bel pane....ti seguiro' veltieri xche' sei BRAVISSIMAAAAA ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! mi fa molto piacere :-)))) grazie grazie!

      Elimina
  2. che meraviglia!!! la pasta madre mi tenta smepre di più! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi assolutamente provarla, è tutta un'altra cosa rispetto al lievito di birra :-)

      Elimina
  3. Anche io vado di lievito madre e adesso sto provando la conversione in lievito a coltura liquida, insomma i miei figli aumentano!!

    Ma vuoi mettere la soddisfazione di un pane fatto in casa??

    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. Ho trovato anch'io il mio spacciatore e fra poco inizio. Il tuo pane è una meraviglia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello! ti consiglio anche questo sito, per me è stato utilissimo per i rinfreschi, etc.. http://www.pappa-reale.net/blog/2009/11/06/pasta-madre-il-rinfesco/

      fammi sapere come va!

      Elimina
  5. Elisa bravissima!!!!!!!! E' proprio bello questo pane!!!!!! complimenti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi da grande soddisfazione preparare il pane in casa e in modo naturale!

      Elimina
  6. ma senti, mi hai aperto un mondo! gli spacciatori!! ho controllato e ne ho parecchi vicino casa, mi hai dato un aiuto preziosissimo. è da tempo che vorrei ma non oso, vorrei ma non sono capace, vorrei ma... ma ora forse posso! grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' fantastico fare il pane in casa. Io ho contagiato un po' di amici!!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari